Sign in to follow this  
Followers 0
hristo

1912_08_18 IL TESTAMENTO DEI RAGGI DI LUCE COLORATI 18.08.1912

1 post in this topic

IL TESTAMENTO DEI RAGGI DI LUCE COLORATI

 

La conferenza che inizierò adesso è La Parola pura di Dio, propagata, parlata e sperimentata da migliaia di anni. Questi sono i versi dal libro Divino, estratti e messi in ordine in un modo sistematico in modo che dopo uno studio attento e riverente producono tutti i colori che sono necessari  per la vostra evoluzione spirituale ed il vostro perfezionamento sulla via Divina. Io leggerò tutto quello che Lo Spirito ha preparato per voi e quello che vi leggerò, si preparerà e stamperà in un libretto particolare, che sarà distribuito tra di voi per fare degli esercizi. In questo libretto in modo dettagliato e chiaro saranno messi in ordine non solo i versi, ma anche i colori e le diverse virtù, le quali provocano e formano le vibrazioni di questi versi. Questo è il libro “IL TESTAMENTO DEI RAGGI DI LUCE COLORATI” . (Il Maestro legge i versi che formano i colori rosso e arancione).

Io voglio che formiamo un’onda forte dai sette colori perchè Cristo è vicino al campo fisico e quest’anno Lui è presente e tutti questi versi sono stati estratti sotto la Sua dirigenza, per questo sempre quando li utilizzate, Il Signore vi sarà di aiuto. Tutte queste cose sono parole Sue e quando voi inizierete a lavorare con esse, voi avrete la forza, ma prima dovete purificarvi dal peccato. Cristo non è mai stato così presente come quest’anno, per questo mi hanno creato tante difficoltà prima della riunione e soprattutto quando si davano i versi dalla Scrittura Divina, i quali con le loro vibrazioni formano i raggi che sono utili per tutti. Gli spiriti hanno tentato di danneggiare persino la mia salute, ma è stato Il Signore che ha vinto tutto. E tutti voi lo sapete:  quest’anno Cristo è con noi. Lui dice che arriva adesso per mettere ordine. Tutti fuori sono liberi di provare la legge del karma, ma per voi io voglio che siate e che viviate secondo la legge di Cristo.

Lo Spirito eterno (pagg.5) s’intende l’immortalità che tutti noi desideriamo. È stato detto “Siate perfetti anche voi”, cioè, che siamo perfetti come è Dio nei nostri confronti, perfetto nella misericordia, la bontà, la clemenza.

La prima virtù con la quale dobbiamo iniziare è la misericordia. Visto che Cristo arriva, la Sua forza sarà sette volte più grande di quello che è stata nei secoli precedenti, di conseguenza sarà così anche il progresso dell’umanità.

Il candelabro tutto d’oro (pagg. 7) vuol dire l’insegnamento di Cristo che adesso è cercato e che adesso arriva. La maggior parte della gente dorme. Adesso i Sette Spiriti agiscono, ormai sta suonando l’ultima tromba e dovete cercare di capire velocemente e senza stanchezza tutte le cose, se finora non avete fatto questo.
Tutti voi formate la Gerusalemme recente. Abbiamo rappresentanti dall’Inghilterra, Francia, Russia, Germania, Spagna, India. Giappone, Cina ed altri paesi. Tutti questi spiriti sono con Cristo, al quale la Bulgaria deve tutte le benedizioni che gode adesso.

Questa è Gerusalemme.

Tutti insieme rappresentano la Gerusalemme recente.

Questa è la Gerusalemme che siamo noi. Noi dobbiamo dare un esempio alla gente – alcuni con il Verbo, alcuni con gli atti ed i pensieri per fare un esempio di abnegazione e coraggio. Siate coraggiosi! Non c’è nulla da temere, noi dobbiamo aiutare questo popolo.

Quest’anno lavoreremo solo per la Catena.⃰ (all’inizio il circolo dei discepoli attorno il Maestro è chiamato La Catena interna).
I versi dalla Scrittura Divina formano i raggi della luce che sono necessari per tutti. Gli spiriti hanno provato persino a danneggiare la mia salute.
Il Maestro legge da “IL TESTAMENTO DEI RAGGI DI LUCE COLORATI”.

Dal colore verde dipende il successo, di questo fa parte anche il rinfrescamento. Dalla insufficienza del colore verde nasce l’insufficienza, la povertà e quando è abbondante si sviluppano l’avidità e la parsimonia. Per questo quando il colore verde diventa troppo grande, soccorriamo al colore rosso, per reagire sul verde. I troppi desideri in questo mondo formano il colore verde. L’abnegazione vuol dire non desiderare ciò che non ci occorre. Quando accordiamo i versi letti con i relativi raggi del Sole, allora si ottiene il beneficio. È vero anche questo che quando accordiamo i raggi colorati iniziamo a creare.

Qualcuno dice che non riesce ad amare e a voler bene – questo fa capire che ha un’insufficienza del colore rosso e per questo che deve trovare qualcheduno con colore verde. Spesso dobbiamo utilizzare il colore verde – per esempio se avete bisogno di soldi, puntate sul colore verde. La ragione per cui cerchiamo di amare è che abbiamo un eccesso del colore rosso. E nel colore verde è l’organo dello sviluppo e della crescita. Quando vogliamo crescere dobbiamo accettare il colore verde in tutti i suoi gradi. Dunque, tutte le controversie derivano dalla scarsità dei colori – per esempio chi odia ha la scarsità del colore rosso.

Utilizziamo la luce, perché nella luce è la vita. Tutto dipende dalla luce, che è necessaria per la vita e attraverso la vita faremo passare tutti i colori. Ed allora si riuniranno i Sette Spiriti nel uomo e lui tornerà alla sua fonte iniziale. Per questo Cristo scende, per insegnare all’uomo.

Adesso Cristo vuole utilizzare questi colori in modo semplicissimo.  Supponiamo che qualcuno di voi odia – lui dovrà leggere i versi che sono connessi a questo colore, che gli porterà l’amore. Però dobbiamo sapere come utilizzare i versi ed i colori. Per esempio tante volte abbiamo utilizzato l’umiltà ma non avevamo una legge da seguire. Adesso, in questo modo semplice, Cristo vuole insegnarci ad accordare le cose per utilità.  Sulla via della Luce escono tutti gli spiriti buoni - gli spiriti Divini e  scendono al mattino, la sera sulla stessa via vanno a Dio. La sera si fanno i conti di tutti i nostri desideri e pensieri e nel Cielo sanno se dobbiamo prendere o dobbiamo dare. Così anche noi dobbiamo percepire l’insegnamento di Cristo: Cristo ha soffiato e questo soffio si è trasformato in Luce e la Luce - in vita.

Il colore rosso scuro disegna l’attività. Nella vita spirituale sempre prima dobbiamo piantare qualcosa e poi dopo riceveremo; dobbiamo sfruttare le occasioni tutti i giorni, perché molto spesso le qualità Divine hanno la possibilità di realizzarsi. Cristo viene per indicarci questo modo semplice per l’applicazione dei raggi colorati per nostra facilità. Lui è venuto nel mondo per portare una nuova Luce, per illuminare la mente della gente che deve solo a Lui tutta l’educazione e cultura.

Il numero 7 è sempre prevalente ed è sempre Divino. La Bibbia è un libro che a prima vista sembra disordinato, ma noi non ne abbiamo un altro simile, perché in esso ci sono tutti i colori dei quali parleremo  nel libretto che sarà stampato; quello conterrà anche tre colori supplementari. Qualche persona dice: ”Non sono capace ad amare”, però quando gli diamo il colore rosso vediamo che il suo stato cambia immediatamente; questa è la spiegazione del fatto che leggendo questo libretto si realizzano in un modo miracoloso i desideri che abbiamo.

Per esempio nel libro di Giobbe (11:17) è stato detto: “Più del sole meridiano splenderanno i tuoi secoli, l’oscurità sarà per te come l’aurora” (Giobbe 11:17). Questi secoli di cui parla il verso sono epoche che si dividono in periodi – d’oro, d’argento, di rame e di ferro. Il secolo del ferro è quello più lontano e adesso arriva ancora un’epoca nella quale sarà il tempo per il secolo d’oro nel quale noi vivremo.  Proprio questo è il nostro desiderio – trasformare il ferro in oro, che secondo il suo emblema è suggerito, dato che il ferro corrisponde alla vita grezza e l’argento corrisponde a ciò che l’uomo ha usato.  Quando finalmente percepiremo queste verità tra di noi si ripristinerà un’ armonia. Non è un segreto che esiste gente con dei raggi specifici e noi li evitiamo perché sono insopportabili per noi – proprio come la gente moderna scappa da Cristo perché Lui li illumina e fa evidenziare le loro macchie. E noi non dobbiamo temere Cristo perché Lui è un nostro amico.

Adesso tutto ci sembra disordinato, grezzo e senza senso, per questo dobbiamo iniziare dal visibile e andare verso l’invisibile. Spesso alcuni raccontano del corpo astrale; a quelli io domando se capiscono il proprio corpo fisico e se non capiscono abbastanza bene questo, che cosa sapranno di quello astrale? Noi abbiamo tutto nel nostro corpo fisico e non dobbiamo chiedere di liberarci dal esso, ma il corpo spirituale che adesso si sta formando deve utilizzare ciò che gli si dà. Il corpo fisico è connesso con tutta la materia ed esso è la chiave – attraverso il corpo noi entriamo nella Natura visibile per utilità di essa. Nessuno deve entrare in confronto con il proprio corpo, qualsiasi sia esso. Qualcuno dice: ”Sono stupido”, ma date a questa persona il colore giallo e vedrete che diventerà più intelligente – vuol dire che gli manca il colore necessario.

Con questi versi potremo lavorare sui nostri cuori. Per esempio – che cos’è la paura? Essa è un eccesso del colore arancione. Noi spesso piangiamo per qualcuno perché è morto, però se esaminiamo noi stessi in modo più dettagliato vedremo che abbiamo pianto non perché lui se ne è andato, ma perché la sua esistenza ci portava un piacere – noi piangiamo per il piacere.

I versi scritti dalla Bibbia sono i raggi della Luce e noi la utilizzeremo. Inizieremo dalla mente verso il corpo – questa è la Legge di Cristo – e Lo Spirito vi dirà e vi rivelerà le cose più profonde nella vita, che non si dicono, ma si danno direttamente attraverso di Lui. Perché le cose fondamentali della Bibbia sono nascoste nella Natura e nella nostra anima, la quale è un tesoro divino. E ripeto, la Vita nella sua essenza è semplice e per questo lo possiamo acquisire. Tutti dobbiamo aprire la finestra della nostra anima per far entrare la luce ad illuminarla. Proprio queste cose vorrà regolare Cristo; proprio questo schema dei raggi colorati vi renderà liberi.

Alcuni di voi sono ricchi del colore rosso, ma in altri esso manca. Il colore rosso è un emblema dell’Amore che ha certe vibrazioni. Sull’Amore si costruiscono tutti i colori perché da una parte agisce positivamente, ma da un’altra parte la sua influenza è negativa.

Se Cristo è con noi, non dobbiamo avere paura. Se Lui non diventa il tono fondamentale della nostra vita, al posto suo verranno altre cose. Tutti i nostri atti molto spesso si devono accordare al tono fondamentale del colore rosso – all’Amore. Sì, l’Amore è un colore e chi non lo ha visto non sa e non può sapere che cos’è l’Amore.

Che cos’è la Fede?  Essa è una fede per coloro che sbagliano. Quando ci conciliamo con Dio, noi iniziamo a vedere ed allora riconosceremo il colore rosa nel quale vive Cristo. È Cristo che aspetta, per insegnarci i principi fondamentali della vita, i quali hanno un’importanza essenziale. Noi abbiamo bisogno di trovare soprattutto quella tonalità base nella quale vivono tutti gli Spiriti  ed allora non ci sarà nessuna divisione. Da parte nostra ci vuole un sacrificio – dobbiamo posare i nostri cuori, i nostri corpi, la nostra mente. Il cuore, la mente ed il corpo sono le ricchezze date da Dio e per questo il Signore deve venire per recintare la nostra terra coisicchè potremo lavorare con dignità. Quando non abbiamo queste ricchezze sentiamo un vuoto ed una depressione.

Questo ci stanno dando  adesso, cosicchè tutti voi che avete voglia di lavorare potrete applicare queste regole. Gesù Cristo vuole che le applicate e questa è la prima lezione che vi sta insegnando a farlo. Chi accetta di eseguirla gliela daremo, ma questo deve essere attento perché se non la esegue avrà un effetto opposto – servirà come una maledizione. Cristo vi ha dato un metodo semplicissimo e voi necessariamente lo dovete applicare. Gli Yogi, per esempio, hanno un metodo molto complicato. Un metodo come quello di Cristo non lo troverete da nessuna parte, perché Cristo è l’ultima porta. Il Signore è in mezzo a noi – Lui ci ascolta, gioisce e ci vuole bene! Questa disposizione non l’ho data io, ma la dà Il Signore per voi e per questo dovete pensare secondo il Suo Amore, che dovete vedere in ogni immagine. Il Signore vi sta esaminando e voi ascoltate la Sua voce. 

Il colore blu è dello Spirito della Verità. La gente non è ancora pronta per il colore blu e guarda verso di esso soltanto quando è in disgrazia. Soltanto il colore blu ci può dare un’idea della bellezza e quelli che possiedono questo colore amano la bellezza.  Soltanto attraverso il colore blu voi potrete eseguire il verso: ”Tutto quello che è vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato, quello che è virtù e merita lode, tutto questo sia oggetto dei vostri pensieri”. Ci sono cose positive in questo mondo e per questo voi le dovete guardare. Con la parola reale io intendo una cosa che non cambia e invece una cosa che cambia non è reale; la realtà è oltre la mutabilità e per questo non si può dire che la realtà è un’ombra – l’ombra è una cosa provvisoria. Noi siamo portatori dei desideri della Natura: se ci contrapponiamo ad essa riceviamo anche noi una contrapposizione ed il male produce sempre cattivi riflessi. Non è possibile che tu abbia cattivi sentimenti ed aspettarti di essere bello; per diventare bello dovrai avere i sentimenti ed una disposizione nobile.

Qui, per esempio, leggiamo: “E i tuoi occhi vedranno il Re nella sua bellezza”. Perché soffriamo in questo mondo – perché contiamo su gente che come noi è mutabile; se contiamo su  Dio, Lui darà un ordine ai Suoi servi i quali eseguiranno la Sua volontà. Chi ha poca fede in sé, dovrà provocare il colore blu in sè ed allora toglierà via la sua malafede.

Poi abbiamo anche il colore viola. Con quello si esegue la salvezza dell’umanità. La forza proviene dal colore viola. Al colore viola corrisponde la mitezza e senza questo colore uno non può essere mite. Anche l’umiltà e la riverenza potranno essere assegnate al colore viola.

Il colore ametista è Lo Spirito della Grazia. Esso ha le vibrazioni superiori a quello viola ed è anche il colore dell’umiltà.  La gioia è un frutto del colore ametista, anche la santità appartiene a questo colore e quando questo colore predomina in noi i nostri cinque sensi entreranno in equilibrio. Egitto di cui si sta parlando nei versi in senso mistico rappresenta il mondo fisico; Assiria rappresenta il mondo Mentale e Israele – il mondo Spirituale.

Vorrei dirvi che con gli ultimi due colori – viola e ametista è molto difficile lavorare. Per questo iniziate con i primi cinque colori, perché’ avete cinque dita. Per riuscire a lavorare con gli ultimi due colori dobbiamo avere un’organizzazione superiore. Lo Spirito cerca sempre di utilizzare la vita inferiore per trasmetterle vibrazioni più alte. In senso spirituale anche gli uomini partoriscono come le donne e per questo tutti e due concepiscono e poi concepiscono in modo molto nobile. E se una persona non è concepita di niente in senso spirituale si sente sfortunata.

Questi segreti sono conosciuti da migliaia di anni, ma la società moderna è rimasta molto indietro in senso spirituale. Ogni cultura cambierà e anche la cultura di oggi prepara il futuro per una prossima cultura, per questo noi non dobbiamo pensare che questo mondo è cattivo, anzi, in relazione a Dio tutto è bene, ma in relazione a noi, che cerchiamo di perfezionarci, c’è sia bene che male. Ma noi non dobbiamo fare compromessi con il male ed il bene, ma dobbiamo essere dalla parte o del bene o del male. In relazione a Dio questi due principi – male e bene si riconcilieranno, ma come succederà questo – è un grande segreto, per il quale nessuno sa niente.

Ogni colore contiene in sè un grande tema e per questo io vorrei che voi capiate l’essenza delle cose. L’anima ed il cuore hanno lo stesso colore e la mente è un’atmosfera del cuore e per questo Il Signore dice: “Dammi il tuo cuore”. Quando vedete un colore non dovrete creare una situazione critica: “Ma non si può senza questo colore?” Per essere felici dobbiamo essere consapevoli e grati, perché tutto corre su certe leggi e non ci sarà nessuna contraddizione.

Sul campo fisico il cielo rappresenta la super coscienza, la terra – la coscienza, il mare – il subconscio. Quando entrate in armonia con tutti questi versi, dentro di voi si formerà una nuova forza ed inizierete ad applicarli, ovviamente quelli che potete, perché ci sono versi per alcuni colori per i quali alcuni di voi non sono ancora pronti.

A parte io vi darò istruzioni quale giorno a quale colore corrisponde, per sapere  in quel giorno a quale colore soccorrere e quale esercitare: lunedì – verde, martedì – rosso, mercoledì – giallo, giovedì – blu, venerdì – rosa o azzurro, sabato – viola, la domenica – arancio.

Anche per aiutare l’altra gente vi potete servire dei colori. Quando vogliamo aiutare qualcuno, che soffre in senso materiale, utilizzeremo tutti i versi che sono nel colore verde ed allora quegli Esseri che dispongono di quel colore aiuteranno. Quando volete aiutare qualcuno per la sua salute, che si è compromessa, citerete i versi che formano il colore arancione. E quando invece ci sono discordie nella Catena riguardo alcuni dibattiti, utilizzeremo il colore giallo, citando tutti i versi che si riferiscono alla Saggezza; essa può risolvere dibattiti dogmatici oppure di altro genere. Se ci si riferisce a qualche questione religiosa, utilizzeremo tutti i versi del colore blu che si riferiscono alla Verità ed allora lo Spirito della Verità porterà luce sulle menti, per non dibattere.

Quando voi non eseguite la Volontà Divina siete in una posizione negativa, cosicchè la Bontà e la Giustizia sono soltanto sulla Terra, ma nel Cielo non c’è nessun dibattito. Pertanto se introducete questi due principi nel Cielo voi introdurrete un’anarchia, perché lì regnano solo la Virtù e la Giustizia. Se cambiate i vostri sentimenti, cambiano anche le vostre intenzioni. Sulla Terra voi avrete da fare solo con la Virtù e con la Giustizia, cioè con i colori arancio ed il verde, l’ultimo dai quali è l’Anima.

I più belli ed i più naturali sono i colori dell’arcobaleno, perciò osservatelo – lì troverete i cinque colori fondamentali; potete procurarvi anche il prisma e quando la giornata è bella  far passare l’arcobaleno su un fondo bianco.  In questo modo lo osserverete, lo studierete e lo ricorderete e imparerete i cinque colori fondamentali.

Se prima di iniziare l’esercizio avete una mal disposizione, leggete i versi del colore rosa.  Prima dovete riprendere la vostra pace, perché solo allora potrete agire.

Questo metodo è il metodo di Cristo e come tale i suoi risultati saranno meravigliosi, anche se sembra molto semplice. E quando in questo modo creeremo un’armonia tra di noi, ci collegheremo con la Fratellanza Bianca, che vi ha aiutato tanto. Cristo arriva per conciliare l’umanità con la Fratellanza Bianca Chiara, La Fratellanza delle Luci.   

Il Signore è che ci sveglia tutte le mattine. Lui è il primo Che si manifesta a tutti nel mondo.

Un riassunto di conferenze tenute durante

La Riunione a Veliko Tarnovo

Il 15 – 18 agosto 1912

Secondo i protocolli di Dimitar Golov
 



Come si deve utilizzare il libro del Maestro  “IL TESTAMENTO DEI RAGGI COLORATI DELLA LUCE”

Boyan Boev ⃰⃰⃰⃰ (Boyan Boev è uno dei discepoli che sono stati più vicini al Maestro, andava sempre con un quaderno in mano e stenografava tutto quel che il Maestro diceva).

Da quanto ne so io, verso il 1912 il Maestro è andato in Arbanassi dove ha trascorso due mesi da solo ed ha fatto questo libretto. Ha tirato fuori dalla Bibbia e dai Vangeli questi versi, li ha letti alla riunione a Tarnovo e poi li ha dati per essere tipografati.

Questi sono versi dai Vangeli che hanno un contenuto molto forte. È importante che essi siano collegati con i raggi colorati della luce – rossi, arancioni, gialli, verdi, rosa, azzurri, viola, ametista e diamante.

Un chiarimento: i raggi viola sono di colore purpureo-paonazzo, che inclinano al blu e l’ametista è paonazzo che inclina al rosso.

La forza di questi versi è legata ai colori – i sette colori dello spettro solare.
Quando un uomo vuole lavorare su una sua virtù, per il suo sviluppo oppure se vuole aiutare a guarire qualche malattia, oppure per travolgere qualche ostacolo, oppure per risolvere qualche malinteso, lui si servirà dei relativi colori.
Ogni colore è rappresentato in tre posti nel libro. Si finisce con la pag. 60 e alla fine la pag. 61 – La Disposizione del Maestro.

È bene che questo libretto sia portato sempre con noi, soprattutto quando siamo in viaggio oppure in una escursione. Un fratello a Vitoscia ha slogato la gamba. Quando ha detto questo al Maestro, lui gli ha chiesto se portava con sé “Il Testamento dei raggi colorati” ed il fratello ha risposto di no. “Ecco la causa” – ha risposto il Maestro.
Questo libretto non si deve dare a gente casuale, perché alcuni potrebbero commettere peculato.

Come vanno letti i verbi dai raggi colorati?

Ogni colore è dato in tre posti nel libro. All’inizio vanno lette le pagg. 1,3,5,6 e 7. Poi dev’essere trovato il colore relativo nella prima parte, va letto. Poi va letto “Il Padre delle luci” – i raggi luminosi sulla pag. 48. Poi va letto il colore relativo nella seconda e la terza parte e alla fine va letta la Disposizione del Maestro.
È così che questo libro agisce sull’uomo.

Per ogni giorno si leggono i seguenti versi:
Lunedì – i raggi verdi – pagg. 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29 e 53, 54 fino ai raggi blu e la pagg. 60.

Martedì – raggi rossi (arancioni) – pagg. 8, 9, 10, 11 e 48, 49, 60.

Mercoledì – i raggi gialli – pagg 18, 19, 20, 21,51, 52, 53 e 60.

Giovedì – i raggi blu – i versi e le pagine relative.

Venerdì – i raggi rosa – i versi e le pagine relative.

Sabato – i raggi viola – i versi e le pagine relative.

Domenica – raggi ametista – i versi e le pagine relative.
Per curare con i raggi arancioni – doccia mentale con essi.

Una formula forte durante la perfusione con i raggi arancioni nel contesto dei versi succitati:

VOADA, CUSTA, VAEVOFOR, CALAVI

Ci sediamo comodamente sopra una sedia nella camera, ci concentriamo e immaginiamo che dall’alto, da una doccia, si getta abbondantemente luce arancione, noi ci copriamo di essa. Mentalmente, quando ci troviamo immersi in questa luce arancione, iniziamo a leggere i versi della luce arancione sulle pagine 15, 16, 17, 49, 50 e 60. Letti in questo modo questi versi hanno un grande effetto.

Però dopo la prima parte si leggono i versi del “Padre delle luci” sulla pag. 48 fino ai raggi rossi e poi dopo si prosegue con la lettura dei versi necessari per il momento.
Utilizzo dei colori:

Il colore verde – quando vuoi aiutare te stesso e gli altri, leggi i versi del colore verde.

Il colore arancione – in caso di problemi con la salute.

Il colore giallo – in caso di incomprensioni e controversie.

Il colore blu- in caso di incomprensioni di carattere religioso. Il colore blu è il colore della Verità.

Nota: Prima di iniziare l’esercizio, se ci sono alcune mal intenzioni, leggere prima il colore rosa.
Supplemento: Quando Il Maestro distribuiva “Il Testamento dei raggi colorati della luce” richiedeva alle persone delle promesse fatte a posta, una sorta di giuramento, che rispetteranno il Testamento, che lavoreranno spiritualmente, lo porteranno sempre con sé, di non darlo in mani casuali di gente estranea e che quando s’avvicina il momento di andarsene via da questo mondo sarà consegnato a un’anima amante e fedele.
fonte: Andate nella luce.

 

traduzione dal bulgaro all'italiano: Jeni Dobreva, redazione: Katia Giannotta

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0